Benvenuti nel sito della Regione Calabria - Trasporti pubblici locali

Salta la navigazione principale.

Sei in: Home Regione Calabria Home ART - CAL
 
 

ART - CAL

L’Autorità regionale dei trasporti della Calabria (ART-CAL), è l’ente di governo del Bacino unico regionale. Soggetto con personalità giuridica di diritto pubblico con la forma di società per azioni, i  cui soci sono esclusivamente la Regione Calabria e la stessa ART-CAL alla quale è assegnata, senza oneri a carico, la titolarità di azioni per un valore corrispondente al cinque per cento del capitale sociale. 

ART-CAL  opera in piena autonomia funzionale, indipendenza di giudizio e di valutazione, è istituito in base all’art. 13 della Legge regionale 31 dicembre 2015, n. 35, “Norme per i servizi di trasporto pubblico locale”, pubblicata sul BURC n. 96 del 31 dicembre 2015. 

Tra le funzioni assegnate vi sono: 

  • la definizione periodica dei programmi di esercizio;
  • l’affidamento e l’esecuzione dei contratti di servizio;
  • la stipula degli accordi con i proprietari o concessionari dei beni strumentali all’effettuazione del servizio;
  • l’autorizzazione dei servizi a libero mercato;
  • la pubblicazione annuale della relazione sugli obblighi di servizio pubblico;
  •  la produzione di una relazione annuale contenente i dati di sintesi delle funzioni sopra indicate, e  sulle eventuali criticità registrate. 

Sono organi dell’ART-CAL: l’Assemblea; il Presidente; il Comitato istituzionale; il Revisore dei conti. 

L’Assemblea è costituita dal Presidente della Giunta regionale che la presiede e ne convoca le adunanze, dal Sindaco della Città metropolitana di Reggio Calabria, dai presidenti delle province e dai sindaci dei comuni della Calabria, ovvero da loro delegati.

Il Presidente è il rappresentante legale di ART-CAL. Eletto dall’Assemblea, resta in carica per cinque anni. Poiché le attività di ART-CAL sono di interesse comune della Regione e degli enti locali, il Presidente presiede e convoca il Comitato istituzionale composto da altri otto componenti che deliberano a maggioranza su tutti i provvedimenti di competenza dell’ART-CAL.

Altra figura è Il Segretario generale: proposto dal presidente dell’Autorità, è nominato dal Presidente della Giunta regionale fra i dirigenti della Regione, e dura in carica quattro anni, prorogabili per una sola volta per ulteriori quattro anni. Tra i suoi compiti rientrano l’istruttoria delle delibere del Comitato istituzionale; esprime il parere di regolarità amministrativa sulle deliberazioni del Comitato istituzionale, e ne cura l’esecuzione; coordina una struttura amministrativa di supporto denominata Segreteria tecnico-operativa, con le funzioni dirigenziali.

In seno ad ART-CAL opera il Nucleo ispettivo, struttura finalizzata al controllo della quantità e qualità dei servizi erogati, avvalendosi anche delle infrastrutture tecnologiche e delle informazioni fornite dall’Osservatorio della mobilità, e si articola anche in sedi periferiche. I componenti del Nucleo ispettivo, diretti dal Coordinatore nominato dal Segretario Generale, effettuano il controllo sui servizi di trasporto pubblico locale in piena autonomia.

Sul sito web dell’ART-CAL sono pubblicati cronologicamente i verbali dei controlli effettuati e il contenuto dei reclami e delle segnalazioni ricevuti dal Nucleo ispettivo e la conseguente sanzione irrogata, ovvero le motivazioni per le quali la sanzione non è stata irrogata.

Il Revisore dei conti è estratto a sorte fra i soggetti iscritti all’elenco costituto presso il Consiglio regionale della Calabria), dura in carica per tre anni. Il Revisore dei conti vigila sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione, anche mediante il controllo sugli atti dispositivi di spesa e sui risultati di gestione; esprime parere preventivo sui provvedimenti inerenti l’ordinamento contabile e finanziario e sul bilancio; redige apposite relazioni.