Benvenuti nel sito della Regione Calabria - Dipartimento Tutela della Salute e Sanità

Salta la navigazione principale.

Sei in: Home Regione Calabria Home Congressi Regionali Congressi Regionali Novembre 2011
 
 

Congressi Regionali Novembre 2011

DATA 

18 – 19  Novembre 2011   

LUOGO

Prima giornata presso il Palazzo della Cultura di Locri (RC)

Seconda giornata presso l'Hotel President di Siderno (RC)

TITOLO EVENTO

II° CONGRESSO DELLA RETE DIABETOLOGICA PEDIATRICA CALABRESE

 

Due giornate dedicate alla diabetologia pediatrica si svolgeranno il prossimo 18 e 19 novembre, nella Locride, in occasione del II° Congresso della Rete Diabetologica Pediatrica Calabrese.

Il convegno si svolge sotto l'egida della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica ed è stato organizzato dalla Diabetologia  Pediatrica dell' Ospedale di Locri, centro di coordinamento della "rete" diabetologica pediatrica calabrese.

Al rapporto  Scuola e Diabete è dedicata la prima sessione di venerdì 18 che si terrà, alle ore 15.00, presso il Palazzo della Cultura di Locri. Sono numerose le ricerche relative all'inserimento scolastico dello studente con diabete che evidenziano una situazione in tutto il Paese  caratterizzata da una scarsa conoscenza di questa condizione da parte degli operatori scolastici scuola e l'assenza di regolamentazione istituzionale della problematica. Il congresso si pone proprio l'obiettivo di migliorare le conoscenze in merito alla presenza a scuola di un ragazzo con diabete e di promuovere l'assistenza e i diritti della persona con diabete anche in ambito scolastico attraverso una stretta collaborazione fra pazienti, mondo scientifico, istituzioni e associazioni di volontariato.

Nella giornata di sabato 19 novembre, a partire dalle ore 09.00, presso l'Hotel President di Siderno, il diabete in età pediatrica sarà analizzato nell'ottica dell'opportunità che può rappresentare in termini di interventi preventivi di salute pubblica. In quest'ottica la ricerca scientifica, raccomanda l'utilità di allargare le indagini diagnostiche a tutto il nucleo familiare del paziente con diabete per i possibili risvolti in termini di prevenzione di salute collettiva.