Negli ultimi anni tutte le istituzioni dell’UE hanno dato nuovo rilievo alle attività di comunicazione. L’Unione Europea considera la comunicazione come uno strumento particolarmente rilevante nelle strategie che portano al successo delle politiche di riequilibrio socio-economico fra territori, di un’importanza vitale per i buoni esiti della Politica Regionale comunitaria. In particolare, la Commissione UE ha fatto della comunicazione uno degli obiettivi strategici della propria azione, conferendogli un autonomo ruolo politico, per indirizzare l'Unione verso una comune politica di informazione e comunicazione in tutto il suo territorio. In questo contesto la Regione Calabria, nell'ambito della Programmazione Regionale Unitaria 2007-2013, ha predisposto i Piani di Comunicazione dei POR FESR ed FSE, definiti adottando tutti gli indirizzi previsti dai Regolamenti e dalle Linee Guida dell’Unione Europea in materia di informazione e comunicazione.

Tenendo conto della specificità della situazione regionale, i Piani di Comunicazione dei POR Calabria FESR ed FSE si pongono i seguenti obiettivi:

- ricostruire la fiducia dei cittadini calabresi nelle Istituzioni e nelle politiche pubbliche per la crescita e l’occupazione attuate attraverso i Programmi Operativi della Programmazione Regionale Unitaria 2007-2013;
- fornire una informazione puntuale, costante e di facile e immediata comprensione su tutte le azioni e le opportunità attivate e sui risultati conseguiti attraverso l’attuazione dei Programmi Operativi della Programmazione Regionale Unitaria 2007-2013;
- garantire la massima trasparenza, efficacia ed efficienza nell’attuazione dei processi di selezione, attuazione, monitoraggio e valutazione dei progetti;
- sostenere la partecipazione attiva, anche attraverso modalità innovative, della società calabrese e in particolare delle nuove generazioni, alla definizione e all’attuazione delle politiche pubbliche per la crescita e l’occupazione.

In particolare, attraverso le azioni dei Piani di Comunicazione, la Regione Calabria intende informare l’opinione pubblica, e i potenziali beneficiari/attuatori dei progetti, sugli obiettivi che si vogliono conseguire a livello territoriale e settoriale, e sulle opportunità e modalità di partecipazione ai bandi di gara. Più in generale, i Piani mirano a promuovere un ruolo attivo e consapevole nella costruzione di una nuova Calabria che vuole proiettarsi definitivamente in Europa.

Normativa Comunitaria
Normativa Comunitaria

  • Regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio dell’11 luglio 2006, recante disposizioni generali sul FESR, sul FSE e sul Fondo di coesione e abroga il Regolamento (CE) n.1260/1999 - (Articolo 69 - Informazione e Pubblicità).
  • Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione dell’8 dicembre 2006, che stabilisce le modalità di applicazione dei Regolamenti (CE) n. 1080/2006 e n. 1083/2006 (Sezione 1 - Informazione e Pubblicità, Artt. 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10)

Piano di comunicazione POR FESR 2007/2013
Piano di comunicazione POR FESR 2007/2013


Responsabile
del Piano di Comunicazione: Dott. Tommaso Calabrò

Gruppo di Lavoro:

- Dott.ssa Rosa Conforti (responsabile)
- Arch. Giovina Del Vecchio
- Arch. Rosario Limarzi
- Arch. Gianfranco Marrazzo

Piano di comunicazione POR FSE 2007/2013
Piano di comunicazione POR FSE 2007/2013
Modalità di attuazione dei Piani di Comunicazione
Modalità di attuazione dei Piani di Comunicazione

La Giunta Regionale con Delibera n. 571 del 1 settembre 2009, avente ad oggetto Piani di Comunicazione del POR Calabria FESR 2007/2013 e del POR Calabria FSE 2007/2013 - Indirizzi e disposizioni per l'attuazione , ha definito la struttura delle Aree “Comunicazione con i Media” e “Comunicazione integrata, eventi e progetti strategici orizzontali”. Gli esperti esterni delle due Aree collaborano con le Autorità di Gestione del POR Calabria FESR 2007/2013 e del POR Calabria FSE 2007/2013 per l’attuazione dei Piani di Comunicazione dei due Programmi Operativi, occupandoosi delle seguenti attività

- sviluppo del Portale Calabria Europa;
- realizzazione tematica dei prodotti editoriali e multimediali;
- progettazione e realizzazione delle NewsLetter;
- realizzazione di Redazionali Tematici;
- realizzazione di Trasmissioni televisive e radiofoniche;
- cooperazione con i Media;
- definizione delle strategie, dei messaggi, dei contenuti e dei piani operativi inerenti alle azioni previste dai Piani di Comunicazione, curandone l’effettiva realizzazione;
- progettazione e realizzazione delle campagne di comunicazione, dell’organizzazione degli eventi e delle iniziative a supporto di progetti di rilevanti impatto.

Area Comunicazione con i Media

L’Area "Comunicazione con i Media" collabora con le Autorità di Gestione del POR Calabria FESR 2007/2013 e del POR Calabria FSE 2007/2013, per l’attuazione dei Piani di Comunicazione dei due Programmi Operativi. La struttura è composta da giornalisti professionisti. Ecco il gruppo di lavoro:


Direttore dell’Area
: Giuseppe Soluri

Componenti:
Pittelli Teresa
Bonanno Maurizio
Caira Benedetta
Rotondaro Maria Francesca

Area Comunicazione Integrata, Eventi e Progetti Strategici Orizzontali

Il gruppo esperti esterni dell’Area “Comunicazione integrata, eventi e progetti strategici orizzontali” collabora con le Autorità di Gestione del POR Calabria FESR 2007/2013 e del POR Calabria FSE 2007/2013, per l’attuazione dei Piani di Comunicazione dei due Programmi Operativi. Il gruppo di lavoro è costituito da:

Coordinatore tecnico: Carmine Passarelli 

Account: Gemma Cestari
Account: Andrea Goliani

Grafico: Luciano Mastrascusa 

Redattore multimediale: Manuela Foti

Web designer
: Cinzia Intrieri 

Writer
: Gianluca Bozzo
Writer: Salvo Gemmellaro

Azioni e prodotti realizzati
Calabria Europa News

La newsletter “CALABRIA EUROPA NEWS” è l’organo di informazione sui Programmi Operativi FESR ed FSE 2007-2013. Il prodotto informativo, oggi quindicinale, viene pubblicato in formato pdf sul portale “Calabria Europa”, e viene inoltre inviato via mail a una articolata e specifica lista di “contatti” che comprende gli Enti pubblici territoriali, i rappresentanti del Partenariato, le Autorità istituzionali interessate, gli organi di informazione e quanti ne fanno comunque richiesta attraverso il portale. Si tratta in pratica di una sorta di “agenzia di notizie” sull’Europa provenienti dalla Regione Calabria e da altre Istituzioni. Ecco alcuni dati:

 

 

 

 

 

 

 



•  il primo numero è stato pubblicato a Maggio;
•  sono stati raggiunti 30 mila destinatari (ogni numero è stato inviato a mailing list interna creata dal Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria);
•  viene data evidenza alle istituzioni comunitarie, nazionali e regionali che operano con i Fondi strutturali.

Al seguente link è possibile consultare tutte le newsletter a oggi pubblicate.
 

Festa dell’Europa 2012 (Comunicazione Visiva)

La Festa dell'Europa 2012 è stata organizzata con l'obiettivo di diffondere la conoscenza, il funzionamento dell’Unione Europea e il rapporto tra Regione Calabria ed Europa a un target specifico: gli studenti delle scuole superiori. 

Con l'occasione sono stati diffusi materiali informativi per gli studenti in tutti gli istituti superiori calabresi (un depliant, un manifesto da affiggere nelle classi, il manifesto ufficiale della Festa dell’Europa 2012 preparato dall'UE). E nelle due scuole che hanno ospitato l'evento, a Cosenza e Vibo Valentia, sono stati inoltre creati percorsi informativi realizzati attraverso strutture banner posizionate ad hoc e sono state distribuite magliette gadget per sensibilizzare i giovani calabresi sull'importanza dell'essere cittadini europei. 

 

 

 

 

 

Le informazioni sono state veicolate con un linguaggio semplice e comprensibile, facendo leva sui concetti e i valori positivi che stanno alla base della costruzione comunitaria (pace, libertà, diritti, accoglienza), al fine di stimolare in ognuno degli studenti senso d’appartenenza e costruzione d’identità europea. A questo ultimo scopo è stato dedicato il gadget, la maglietta “UE’ Paisà”, strumento “leggero” di diffusione del messaggio che ormai viviamo in “un paese di cinquecento milioni di abitanti”, e che molteplici sono le occasioni di allargare i nostri orizzonti e di approfittare della possibilità di vivere, studiare e lavorare in uno dei 27 Paesi membri legati dalla comune appartenenza all'Unione.

Festa dell’Europa 2012 (Evento)

L’evento ha avuto l'obiettivo di diffondere la conoscenza, il funzionamento dell’Unione Europea e il rapporto tra Regione Calabria ed Europa a un target specifico: gli studenti delle scuole superiori.

Le istituzioni che rappresentano nella regione il collegamento più diretto con l’Europa, ovvero l’Assessore alla Programmazione Nazionale Comunitaria, l’Autorità di Gestione del POR Calabria FESR 2007-2013, l’Assessore al Lavoro e alle Politiche Sociali e l’Autorità di Gestione del POR Calabria FSE 2007-2013, nella giornata della Festa dell’Europa hanno incontrato gli studenti di due scuole superiori (a Cosenza e a Vibo Valentia) per informarli dei vantaggi e delle opportunità dell’essere cittadini europei, e del gran lavoro fatto per utilizzare al meglio le ingenti risorse economiche che la comunità europea mette a disposizione per la crescita e lo sviluppo economico e sociale della regione. 

 

 

 

 

 

L’incontro è stato di natura informale e si è svolto in forma di un confronto aperto con gli studenti che hanno dialogato con i rappresentanti delle istituzioni e posto domande sui temi dell’Europa. L’evento ha permesso di perseguire l'obiettivo di informare sulla storia, la funzione, le opportunità e i vantaggi della UE per tutti i cittadini che sono entrati a farne parte e in particolare per le giovani generazioni.

Pisl Tour

Nel corso del 2011 sono stati promossi con una campagna su media tradizionali i seminari territoriali relativi ai Progetti Integrati di Sviluppo Locale, per:

• la condivisione dei contenuti del QUPI (Quadro Unitario della Progettazione Integrata) nell’ambito del processo partenariale, che ha visto coinvolti i Tavoli provinciali e regionale della progettazione integrata (il primo “PISL Tour”). Tali contenuti sono stati illustrati nel quadro della consultazione pubblica “La Regione incontra ed ascolta le Istituzioni locali. L’Europa fa crescere la Calabria che sa crescere” con i comuni calabresi, avvenuta in cinque incontri realizzati su base provinciale (febbraio-marzo 2011); 

• la diffusione dei contenuti dell’Avviso PISL presso gli attori locali potenzialmente interessati (periodo settembre-ottobre 2011, secondo “PISL Tour”). Nel corso dei seminari sono stati illustrati la valenza strategica dei PISL e la responsabilizzazione dei soggetti locali, le procedure e il cronogramma atteso, le modalità di candidatura, il ruolo dei Laboratori territoriali di progettazione partecipata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ad aprile 2012, infine, sono stati pubblicizzati con una campagna su media tradizionali i seminari territoriali finalizzati alla comunicazione dei contenuti e delle procedure dei PISR “Contrasto allo spopolamento” e “Patrimonio etnoantropologico”, attuati tramite PISL (“PISR Tour”).

Il tema della Progettazione Integrata è stato un anello di congiunzione fra il Programma Operativo Regionale FESR e il Piano di Comunicazione, grazie all’attuazione della “Partneship per la Comunicazione” e in particolare alla Cooperazione con il Partenariato Istituzionale e Socio-Economico.

In conformità a quanto previsto dal Piano di Comunicazione e dai Progetti Integrati di Sviluppo Locale, il 22 febbraio 2012, la Regione Calabria e le Rappresentanze istituzionale, economica e sociale, nella Sala riunioni del Dipartimento n.3, hanno istituito il Tavolo di Partenariato Regionale della Progettazione Integrata e sottoscritto la Carta del Partenariato.

A seguito della stipula della Carta del Partenariato e in virtù dell’esigenza di avviare le attività della Progettazione Integrata e nello specifico dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale, il Dipartimento n.3 ha infatti predisposto una serie di azioni mirate ad un’ottimale pubblicità degli interventi previsti dal Programma Operativo Regionale.

Pertanto, sono state previste delle campagne di comunicazione e informazione volte a diffondere e favorire le opportunità che la progettazione integrata e i Progetti Integrati di Sviluppo Locale offrono per lo sviluppo innovativo e sostenibile del territorio e della società calabrese. I primi eventi/incontri con il territorio dal titoloLa Regione incontra ed ascolta le istituzioni locali”, si sono svolti nelle cinque province capoluogo e rispettivamente nelle seguenti date:


-       24 febbraio 2011 COSENZA;

-       25 febbraio 2011 CATANZARO;

-       25 febbraio 2011 CROTONE;

-       28 febbraio 2011 VIBO VALENTIA;

-       04 marzo 2011 REGGIO CALABRIA;

Con la pubblicazione nell’agosto 2011 dell’Avviso Pubblico per la presentazione e la selezione dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale del POR Calabria FESR 2007-2013, il Dipartimento ha avviato un'ulteriore fase d’incontro con il territorio e con gli enti locali.

I cosiddetti “PISL Tour” hanno abbracciato l’intero periodo di pubblicazione dell’Avviso e dei termini previsti per la presentazione dei progetti, con un programma dettagliato in vari ambiti del territorio regionale, al fine di garantire un valido supporto agli enti locali, alle associazioni ed ai soggetti pubblici interessati. Ecco gli incontri che si sono tenuti nell’ambito del secondo “PISL Tour”:

 


 

-       30 settembre 2011 LORICA;

-       4 ottobre 2011 VIBO VALENTIA;

-       5 ottobre 2011 CATANZARO;

-       5 ottobre 2011 CROTONE;

-       6 ottobre 2011 COSENZA;

-       14 ottobre 2011 SCALEA;

-       15 ottobre 2011 SIDERNO;

-       21 ottobre CASSANO IONIO;

-       24 ottobre 2011 CROTONE;

-       27 ottobre ROGGIANO GRAVINA;

 

-       4 novembre 2011 VACCARIZZO;

-       6 novembre 2011 MENDICINO;

-       11 novembre 2011 BUONVICINO;

-       15 novembre 2011 CASTROVILLARI;

-       19 novembre 2011 ROSSANO;

-       21 novembre 2011 MIRTO CROSIA;

-      22 novembre SPEZZANO ALBANESE;

-       26 novembre 2011 LATTARICO.

Gli incontri sono stati affiancati da campagne mediatiche declinate sui mezzi di comunicazione tradizionali (radio, televisioni e stampa) e sono state valorizzate dalla presenza di numerosi giornalisti, che con i loro articoli e servizi hanno contribuito a rendere più evidenti i contenuti dei Programmi e dei Progetti.


Manuali della Progettazione Integrata

A chiusura delle prime due fasi di Progettazione Integrata Territoriale e dei tour tematici svoltisi in tutta la regione, é stata progettata una Collana di volumi con apposito raccoglitore, denominata “Calabria Progettazione Integrata”. A giugno 2012 sono stati stampati cinque volumi, che nascono dai materiali messi a disposizione durante i seminari territoriali pubblicizzati nell’ambito dell’attuazione del Piano di Comunicazione:


 

 

 

 

 


>> Quadro Unitario della Progettazione Integrata  

>> Le radici dell'identità della Calabria / Tutela e valorizzazione dell’identità e del patrimonio territoriale della Calabria  

>> Istruzioni per la progettazione integrata / Per la valorizzazione dell’identità del patrimonio territoriale  

>> Calabria Multiculturale / Il valore del nostro patrimonio etno antropologico  

>> Istruzioni per la progettazione integrata / Per la valorizzazione della multiculturalità


Organizzazione dei Comitati di Sorveglianza

L'Autorità di Gestione del POR Calabria FESR 2007-2013, avvalendosi degli esperti esterni dell'Area “Comunicazione Integrata, Eventi e Progetti Strategici Orizzontali”, e con l'ausilio di una società esterna specializzata nella realizzazione di eventi, ha organizzato il 5° Comitato di Sorveglianza del Programma Operativo, il 18 e 19 giugno 2012. La prima giornata è stata dedicata alle riunioni tecniche preliminari, nella sede del Dipartimento n.3 “Programmazione Nazionale e Comunitaria”. Nella seconda si è tenuto il Comitato in seduta pubblica, nella Sala Consiliare del Comune di Catanzaro, per esaminare la relazione sullo stato di attuazione del Programma e la proposta di revisione finanziaria dello stesso. Il Comitato è stato presieduto dal Presidente della Giunta regionale.


 

 

 

 

Sono membri del Comitato: l’Autorità di Gestione del POR Calabria Fesr 2007/2013, i Dirigenti generali dei Dipartimenti regionali, l’Autorità Ambientale Regionale, i Responsabili degli Organismi Intermedi; l’Autorità di Gestione del POR Calabria Fse 2007/2013; l’Autorità di Gestione del Programma di Sviluppo Rurale Calabria (PSR) FEASR 2007/2013; il Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Politiche di sviluppo e coesione -Servizio per le Politiche dei Fondi Strutturali Comunitari, in qualità di Amministrazione nazionale responsabile del coordinamento generale delle politiche dei Fondi Strutturali; l'Autorità di Gestione del PON Governance e Assistenza Tecnica (Fondo FESR); il Ministero dell’Economia e delle Finanze - Ispettorato Generale per i rapporti con l’Unione Europea (IGRUE), in qualità di Amministrazione nazionale responsabile del Fondo di rotazione di cui alla Legge 183/87; le Amministrazioni nazionali responsabili delle politiche trasversali (Ambiente e Pari Opportunità) e in particolare: il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; il Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri; le Autorità di Gestione dei Programmi Operativi Nazionali e dei Programmi Operativi Interregionali dei settori d'intervento del Programma Operativo; l’Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale FEP 2007/2013; l’UPI Calabria e le Amministrazioni Provinciali della Calabria; ANCI Calabria; UNCEM Calabria; le Consigliere di parità della Regione Calabria; il Presidente della Commissione Regionale per le Pari Opportunità tra Uomo e Donna.


La proposta di revisione finanziaria del POR Calabria Fesr è stata assentita dal Comitato di Coordinamento il 17 maggio 2012, e successivamente è stato attivato il confronto col Partenariato Istituzionale ed economico-sociale.


Restyling del Portale Calabria Europa

Il Portale tematico “Calabria Europa”, raggiungibile dal sito web istituzionale della Regione Calabria all’indirizzo www.regione.calabria.it/calabriaeuropa, è finalizzato a divulgare, ai potenziali beneficiari e al grande pubblico, le attività in seno al Dipartimento regionale “Programmazione Nazionale e Comunitaria” e tutte le informazioni relative allo stato di avanzamento dei Fondi Strutturali e alla Programmazione Regionale Unitaria.

Il Portale rappresenta lo strumento più versatile per veicolare le informazioni in modo rapido e accessibile. Dal 2011 sono stati attuati una serie d’interventi finalizzati al miglioramento della presentazione dei contenuti e dell’interazione con l’utente finale. Nel periodo che va dall'1 gennaio al 31 dicembre 2011 è stato registrato un numero di visite pari a 189.132.

Sulla scorta dei risultati raggiunti, a partire dai primi mesi del 2012 sono stati pianificati ed attuati una serie di interventi sia tecnici che grafici. Si è lavorato a un processo di restyling e riorganizzazione dei contenuti volti a migliorare e semplificare la navigabilità del Portale e la fruibilità delle informazioni. 

Il Portale rinnovato è on line dal 18 febbraio 2013.

nuova testata sito

Evento “PISL - Apriamo i cantieri”

Prima conferenza regionale per l’Attuazione dei Progetti Integrati di Sviluppo Locale – Fondazione Mediterranea Terina – Lamezia Terme - 22 ottobre 2012

locandina 'apriamo i cantieri'L’evento “PISL Apriamo i cantieri”, annunciato durante la conferenza stampa tenutasi a Catanzaro il 19 ottobre alla sala conferenze dell’Hotel Guglielmo, ha avuto l'obiettivo di comunicare all’intera platea degli Amministratori locali coinvolti il risultato del lavoro di selezione dei progetti presentati: 72 PISL, approvati dalla Regione e ammessi a finanziamento nelle cinque province calabresi, con un investimento complessivo di 350 milioni di risorse comunitarie che tocca 210 Comuni dislocati in tutto il territorio.

Il momento di partenza della fase operativa, dopo molti mesi di intenso lavoro progettuale, è stato sintetizzato nell’immagine costruita per l’evento: la forza espressiva di un elmetto giallo da lavoro rafforzata dall’headline didascalica “Apriamo i cantieri”. Oltre agli allestimenti interni ed esterni alla Fondazione Terina, sono stati realizzati  e pubblicati annunci stampa ad hoc (sia per comunicare l’evento che per divulgare l’elenco delle operazioni finanziate), e prodotti materiali informativi distribuiti ai presenti (cartelle stampa con elenco progetti). Alla conferenza regionale e ai contenuti veicolati è' stato inoltre dedicato il n. 19 della newsletter "Calabria Europa News".

Incontri PISL “Si Parte!”
Evento “Verso Europa 2020"

Incontro di Informazione e discussione in Calabria

evento verso l'Europa 2020Il 10 luglio 2012, presso la sala Teatro della Fondazione Mediterranea Terina di Lamezia Terme, si è svolta una giornata di incontro sullo stato di attuazione della Programmazione 2007/2013 e sul Piano di Azione e Coesione nonché sull’avvio della Programmazione 2014/2020.

La manifestazione è stata occasione di discussione e approfondimento sulla spesa prodotta, e sugli obiettivi raggiunti e da raggiungere, come hanno spiegato nei vari interventi gli Assessori regionali, le Autorità di Gestione dei Programmi Operativi della Regione Calabria FESR, FSE e FEASR e il Capo Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione del MISE.

L’evento, che ha avuto lo scopo di fare il punto della situazione sullo stato dell’arte della programmazione in corso e di promuovere le nuove linee guida della programmazione futura, ha visto una larga partecipazione di pubblico, la presenza di amministratori locali, esponenti del Partenariato e di tutti i potenziali portatori di interesse.

evento verso l'europa 2020La strategia comunicativa dell’evento ha posto l’accento sul nuovo ciclo di Programmazione dei Fondi Comunitari 2014/2020, suggerendo anche visivamente un’idea di futuro prossimo, in rapido avvicinamento: Verso Europa 2020 è stato il claim della manifestazione, declinato sui vari strumenti che hanno costituito l’allestimenti degli spazi interni ed esterni della Fondazione Terina e  su carpetta, penna e block notes distribuiti ai presenti.

Seminari Tematici di Informazione e Comunicazione FESR

I Ciclo di Seminari Tematici di Informazione e Comunicazione sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Il primo ciclo di Seminari Tematici di Informazione e Comunicazione sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, pensato per sostenere ed accompagnare il processo di Programmazione Territoriale del POR Calabria FESR 2007/2013, è stato realizzato nell’ambito della Manifestazione “Giornate d’Europa”, un laboratorio di pensiero per una cultura europeista.

I seminari, strutturati in quattro lezioni e in una giornata conclusiva con Tavola Rotonda, sono stati condotti da esperti e da funzionari e dirigenti della Regione, sulle seguenti tematiche:
  • la comunicazione del POR Calabria FESR;
  • controlli e monitoraggio per la spesa di qualità dei Fondi europei;
  • regioni e sussidiarietà europea;
  • il FESR e la programmazione regionale;
  • Tavola Rotonda “L’Europa del Capitale Umano – Conoscenza, Innovazione e Integrazione Culturale” - Focus sui Fondi europei – Dibattito di sintesi.


Il Ciclo di seminari, indirizzato al target specifico dei giovani laureati e degli studenti iscritti alle Università residenti nei Paesi Europei, è stato inserito all’interno dell’Evento “Giornate d’Europa” e si è tenuto in contemporanea alla Summer School di Aieta, realizzata dal 31 luglio al 4 Agosto 2012. Ai seminari sono stati invitati a partecipare anche i sindaci e gli amministratori locali, nonché i rappresentanti del mondo economico e culturale, che hanno vissuto un momento di confronto sulle politiche territoriali attingendo anche ad informazioni utili in un contesto non convenzionale.

Inserire il ciclo di seminari all’interno di una manifestazione già dedicata ai temi dell’Europa ne ha potenziato la forza comunicativa. Condotti da esperti e da funzionari e dirigenti regionali che hanno portato la loro diretta esperienza sul campo, sono stati un momento di approfondimento tecnico utile ai giovani intenzionati a proseguire il loro percorso di studi nell’ambito delle politiche della Ue.

Calabria Notizie
Programmazione Nazionale e Comunitaria

FESR
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

FSE
Fondo Sociale Europeo